MIBAC logo 2019

Visuale mensile :: 21. Settembre 2019
01. Settembre
  • 20:00

    RACCONTI DAL BOSCO

    SERE D'ARTE, I BAMBINI E ARTCITY

    Zaches Teatro
    di Luana Gramegna
    con Enrica Zampetti
    scene di Francesco Givone
    musiche di Stefano Ciardi

    Tra racconto e lettura, uno spettacolo per bambini e adulti legato al motivo del bosco come luogo in cui ci si smarrisce e si va con coraggio alla ricerca di se stessi. Un mondo sonoro che consente un’ampia risonanza interiore e in cui l’immaginazione prende per ognuno forme distinte. Si entra in uno spazio intimo e suggestivo e si viene accompagnati in un racconto di cui le parole sono solo una parte.

  • 21:00

    VISITA TEATRALIZZATA

    SORTI E SORTILEGI

    di Raffaele Palma
    Teatralizzazioni di Claudio Capecelatro e Valentina Bruno

    La magia del teatro e la narrazione del mito si intrecciano in uno scenario dʼeccezione: le terrazze del santuario della dea Fortuna di Præneste. Il racconto della scoperta delle «sortes» (tavolette divinatorie) per volere divino e per mano di un nobile prenestino, prende vita in una notte dʼestate. Nasce così il culto oracolare che attraverso genti di culture diverse percorrerà i secoli portando il nome dellʼantica città di Præneste in spazi e tempi lontani. Quando la storia e la cultura diventano trama narrativa.

     

    Nelle serate di spettacolo la visita al santuario è consentita fino alle ore 20:45;
    il Museo è visitabile fino alle ore 23:30.
    La biglietteria chiude mezz'ora prima.
    Per facilitare l'accessibilità al museo è attivo un servizio navetta dal centro di Palestrina.

    Info e prenotazioni
    Tel. +39 06 9538100
    pm-laz.palestrina@beniculturali.it
    FB: museopalestrina | IG: lucisufortuna
    Museo Archeologico Nazionale di Palestrina
    Piazza della Cortina, Palestrina (Rm)

  • 21:00

    VIVALDI SACRO MODO ANTIQUO su strumenti dʼepoca

    PALCOSCENICO

    Jennifer Schittino soprano
    Federico Maria Sardelli direttore
    Raffaele Tiseo, Paolo Cantamessa,
    Luca Ranzato, Stefano Bruni,
    Emanuele Marcante, Laura Scipioni violini Pasquale Lepore viola
    Bettina Hoffmann violoncello
    Federico Bagnasco contrabbasso Simone Vallerotonda tiorba
    Andrea Coen organo

    Pochi conoscono lʼintima bellezza della produzione sacra di Antonio Vivaldi: il «Prete Ros‐ so» è divulgato — e svillaneggiato — soprattutto come virtuoso di violino o impetuoso autore di arie dʼopera. Ma il nucleo più profon‐ do e significativo della sua opera si trova nella produzione sacra, alla quale destina i suoi temi più belli e le sue ispirazioni più alte. Vivaldi era un prete che non diceva messa: la favola che lo descrive lasciar lʼaltare tre volte per correre in sagrestia a scrivere musica è stata finalmente derubricata a impostura e bandita da ogni biografia.

04. Settembre
  • 18:00

    GRAN BALLO IN VILLA SOCIETÀ DI DANZA DI VITERBO

    PALCOSCENICO

    Il Gran Ballo ottocentesco, animato da oltre quaranta danzatori di Società di Danza in costume dʼepoca, rievocherà lʼatmosfera dei balli e delle serate che si tenevano nei giardini e nei locali della Villa. Gli splendidi giardini faranno da sfondo a suggestive promenades e tableaux vivants, mentre le esibizioni danzate, che comprenderanno valzer, polke, mazurke, quadriglie su musiche della famiglia Strauss e di compositori dellʼOttocento italiano, avranno luogo in contemporanea nelle due Logge affrescate delle palazzine Gambara e Montalto.

05. Settembre
  • 21:00

    ALESSANDRO MARTIRE PIANO SOLO

    SERE D'ARTE, NOTTI DI MUSICA AL CASTELLO

    Classe ’92, originario di Como, Alessandro Martire è tra i giovani e talentuosi compositori pianisti italiani. A 15 anni scrive le sue prime composizioni pianistiche con un crescente interesse per la musica classica contemporanea con l’innesto di elementi derivati dalla musica pop, minimalista e crossover, raggiungendo uno stile personalissimo. I suoi brani sono stati utilizzati anche nel cinema, nei teatri e per produzioni pubblicitarie. Il suo tour in Russia e poi ancora nell’Estremo Oriente e sud-est asiatico ha registrato il tutto esaurito.

  • 21:00

    FABIO VIALE: UNO SCULTORE CONTEMPORANEO TRA TRADIZIONE E INNOVAZIONE Fabio Viale e Carolina Brook

    CONVERSAZIONI NELLA LOGGIA, L'ARTE CI RACCONTA

    Invitato a partecipare alla Biennale dʼArte di Venezia di questʼanno, Fabio Viale, giovane scultore torinese, sta guadagnando la fama internazionale grazie alla coraggiosa rivisita‑ zione di celebri modelli della statuaria del pas‑ sato. Il Laocoonte, la Pietà di Michelangelo, la Venere di Canova sono alcune delle icone con le quali Viale si confronta, tenendo fede peral‑ tro alle tecniche degli scultori antichi. Viale, in assoluta controtendenza con lʼarte contem‑ poranea, dove tutto sembra essere affidato al‑ lʼidea e alla sola progettualità, realizza le sue opere personalmente, scegliendo il marmo e lavorandolo nel suo studio. Recuperare il va‑ lore del fare, nella dimensione artigiana che a lungo ha accompagnato lʼoggetto artistico, è la prima sfida di Viale al mercato odierno del‑ lʼarte. Di tutto questo lʼartista ne parla con la storica dellʼarte contemporanea e docente dellʼUniversità di Chieti Carolina Brook.

  • 21:00

    PRIMI PASSI SULLA LUNA

    MODULI LUNARI

    MUSEO NAZIONALE ETRUSCO ROCCA ALBORNOZ, VITERBO

    Spettacolo comico‑poetico di Andrea Cosentino.
    Chiude la nostra rassegna sulla Luna lo spet‑ tacolo di uno dei più stralunati e intelligenti in‑ terpreti della scena teatrale contemporanea. Andrea Cosentino prende spunto dallʼallun‑ aggio per raccontare una storia impossibile, che si rifiuta di farsi spettacolo. Un buco nero dove collassano la morte di Kubrik e le teorie del complotto sullʼallunaggio, un alieno viter‑ bese e il racconto di «Pimpa e la Luna», attra‑ versando una storia emozionante che ha per protagonista una bambina e che fa tornare un poʼ bambini anche noi. Un cabaret postmoder‑ no, comico, poetico, emozionante.

06. Settembre
  • 21:00

    DANIEL MILLE, GRÉGOIRE KORNILUK Prima nazionale

    IMMAGINARIO ETRUSCO

    In collaborazione con il festival:
    Una striscia di terra feconda

     

    Daniel Mille fisarmonica
    Grégoire Korniluk violoncello

    Più che al jazz, è al mondo della canzone francese che Daniel Mille deve la sua grande notorietà, accompagnando Barbara, I Muvrini, Nougaro, Higelin; ma è soprattutto un com‐ positore unico, che stupisce per la grande po‐ esia del suo universo e il fascino lirico della sua funambolica fisarmonica. La sua ultima registrazione con un quartetto dʼarchi dedicato al lavoro del gigante del tango Astor Piazzolla è un momento di grazia assoluta. In duo con il violoncellista Grégoire Korniluk dà libero sfogo alla sua ispirazione suonando straordinarie composizioni originali o brani di Astor Piazzolla.

     

    Necropoli della Banditaccia
    Via della Necropoli 43/45 - Cerveteri
    Tel. +39 06 9940001

    Museo o Necropoli
    intero € 6,00 | agevolato € 2,00

    Cumulativo (Museo + Necropoli) con validità 2gg
    intero € 10,00 | agevolato € 4,00
    Cumulativo sito Unesco con validità 7gg
    (un ingresso in ciascuno dei quattro siti)
    intero € 15,00 | agevolato € 8,00

    E' attivo un servizio gratuito di prenotazioni, inviando una mail a:

    immaginarioetrusco@beniculturali.it

    La prenotazione può essere effettuata fino alle ore 24,00 del giorno precedente lo spettacolo ed è consentita per un numero massimo di 4 posti, indicando nome e numero telefonico del richiedente. 

    Una mail di risposta confermerà la prenotazione.

    I biglietti devono essere acquistati entro le ore 20,30 del giorno dello spettacolo; oltre tale orario saranno resi disponibili per la vendita.​

  • 21:00

    GRACE IN TOWN

    SERE D'ARTE, NOTTI DI MUSICA AL CASTELLO

    Costanza Alegiani: vocals, synth
    Fabrizio Sferra vocals: keyboard
    Roberto Cecchetto: guitar
    Francesco Ponticelli: bass
    Federico Scettri: drums, live electronics


    Grace in Town è un progetto di canzoni originali, nato dall’incontro tra il batterista jazz Fabrizio Sferra, qui compositore delle musiche e Costanza Alegiani, cantante e autrice dei testi in inglese.
    Nelle canzoni, l’Art rock di matrice anglosassone e il pop raffinato si sposano con il carattere espressivo dell’elettronica. L’effetto è di una musica corale, dal forte impatto emotivo, realizzata con la collaborazione di una band di eccellenza, composta da musicisti versatili e creativi, affermati protagonisti dell’area jazz contemporanea.

  • 21:00

    SALOTTO «PRIMI NOVECENTO» SOCIETÀ DI DANZA

    PALCOSCENICO

    Conferenza‐spettacolo sulla vita di società di inizio Novecento, esibizioni danzate e tableaux vivants.
    Animate da otto danzatori in costume dʼepo- ca, rievocheranno lʼatmosfera dei balli e delle serate che si tenevano in una casa nobile nella Roma dellʼepoca, illustrando le consuetudini, i giochi, i balli, lʼetichetta, il costume dellʼepoca, con particolare attenzione allʼabito da ballo, e saranno arricchite da brevi introduzioni storiche e da aneddoti della vita della nobiltà romana dellʼepoca.

  • 22:30

    JACOPO FERRAZZA ENSEMBLE CON CAMILLE BERTAULT

    IMMAGINARIO ETRUSCO

    Jacopo Ferrazza contrabbasso
    Camille Bertault voce
    Enrico Zanisi pianoforte, sinth
    Alessandro Muller violoncello
    Valerio Vantaggio batteria

    Il repertorio dellʼEnsemble è formato da composizioni scritte da Ferrazza e dalla Bertault, che spaziano dalla musica contemporanea al jazz, dallʼelettronica alla musica cameristica con spunti teatrali e narrativi. È proprio la matrice narrativa che permea tutto il progetto e le composizioni di Ferrazza, che attraverso lʼEnsemble mette in scena, come in una compagnia teatrale, uno spettacolo multiforme, cangiante e articolato tra suoni acustici e sin‐ tetici.

     

    Necropoli della Banditaccia
    Via della Necropoli 43/45 - Cerveteri
    Tel. +39 06 9940001

    Museo o Necropoli
    intero € 6,00 | agevolato € 2,00

    Cumulativo (Museo + Necropoli) con validità 2gg
    intero € 10,00 | agevolato € 4,00
    Cumulativo sito Unesco con validità 7gg
    (un ingresso in ciascuno dei quattro siti)
    intero € 15,00 | agevolato € 8,00

    E' attivo un servizio gratuito di prenotazioni, inviando una mail a:

    immaginarioetrusco@beniculturali.it

    La prenotazione può essere effettuata fino alle ore 24,00 del giorno precedente lo spettacolo ed è consentita per un numero massimo di 4 posti, indicando nome e numero telefonico del richiedente. 

    Una mail di risposta confermerà la prenotazione.

    I biglietti devono essere acquistati entro le ore 20,30 del giorno dello spettacolo; oltre tale orario saranno resi disponibili per la vendita.​

07. Settembre
  • 20:30

    I MILLE VOLTI DI CASTELLO:DA MAUSOLEO A FORTEZZA A MUSEO

    SERE D'ARTE, IL CASTELLO SI RACCONTA

    Le trasformazioni e i cambiamenti di uso av‑ venuti in circa duemila anni di storia hanno profondamente modificato lʼaspetto e le fun‑ zioni originarie di Castel SantʼAngelo, nato come mausoleo dellʼimperatore Adriano.

     

    Ore 20:30
    IL MAUSOLEO DI ADRIANO ORIGINE DI UN MONUMENTO

    La visita ripercorrerà il percorso originario del monumento permettendo di comprende‑ re dimensioni, forma e andamento di questo grandioso monumento funebre, sofferman‑ dosi nellʼambiente più sacro del mausoleo: la sala delle urne, in cui erano custodite le spo‑ glie della famiglia imperiale fino al tempo di Caracalla.

     

    Ore 22:30
    IL CASTELLO E LA DIMORA PAPALE
    La visita sarà incentrata sulle trasformazioni del Monumento dapprima in avamposto forti‑ ficato inespugnabile, difeso dai lunghi cammi‑ namenti di marciaronda e munito di «segrete celle» per i prigionieri, e successivamente in splendida dimora rinascimentale abbellita ne‑ gli anni dai pontefici che vi hanno soggiorna‑ to.

  • 21:00

    PASCAL CONTET, DANIELE ROCCATO

    IMMAGINARIO ETRUSCO

    In collaborazione con il festival
    Una striscia di terra feconda


    Produzione originale

    Pascal Contet fisarmonica
    Daniele Roccato contrabbasso

    Pascal Contet è un fisarmonicista di notevole virtuosismo segnalato al prestigioso «Premio Victoires» della Musica Classica 2011, che passa con facilità e felicità dalla musica contemporanea alla musica improvvisata, da Cavanna a Joëlle Léandre attraverso le musiche da film, teatro o per la danza (Gallotta, Preljocaj etc.).

    Daniele Roccato, concertista assai noto in Ita‐ lia, è uno dei bassisti europei più richiesti nel‐ la musica contemporanea e improvvisata (il suo album «Ensemble Ludus Gravis» è stato pubblicato dallʼetichetta ECM, ha interpretato opere di Scodanibbio, Gavin Bryars, Terry Riley, Globokar). Questo è il loro primo incontro, indubbiamente al vertice del virtuosismo e della poesia.

     

    Necropoli della Banditaccia
    Via della Necropoli 43/45 - Cerveteri
    Tel. +39 06 9940001

    Museo o Necropoli
    intero € 6,00 | agevolato € 2,00

    Cumulativo (Museo + Necropoli) con validità 2gg
    intero € 10,00 | agevolato € 4,00
    Cumulativo sito Unesco con validità 7gg
    (un ingresso in ciascuno dei quattro siti)
    intero € 15,00 | agevolato € 8,00

    E' attivo un servizio gratuito di prenotazioni, inviando una mail a:

    immaginarioetrusco@beniculturali.it

    La prenotazione può essere effettuata fino alle ore 24,00 del giorno precedente lo spettacolo ed è consentita per un numero massimo di 4 posti, indicando nome e numero telefonico del richiedente. 

    Una mail di risposta confermerà la prenotazione.

    I biglietti devono essere acquistati entro le ore 20,30 del giorno dello spettacolo; oltre tale orario saranno resi disponibili per la vendita.​

  • 21:00

    STORIE DAL DECAMERONE UNA GUERRA con ANNA FOGLIETTA di MICHELE SANTERAMO

    PALCOSCENICO

    Anna Foglietta voce recitante
    Francesco Mariozzi violoncello
    musiche Originali di Francesco Mariozzi produzione Fondazione Teatro della Toscana – Festivaldera 2018

    Ultimo dei tre appuntamenti delle Storie dal Decamerone (gli altri: 9 agosto, Arturo Muselli, Necropoli di Tarquinia; 25 agosto, Claudio Santamaria, Museo Archeologico di Palestrina). La vicenda di una donna, interpretata da Anna Foglietta, che per salvare i suoi due figli dalla guerra del suo Paese decide di fare il viaggio che in molti fanno. Arriva al mare, il Mediterraneo, e la aspetta lʼultimo pezzo di quel viaggio, insieme ai due figli. Ma nel mare dovrà prendere una decisione che le segnerà la vita. Una storia del Decamerone sarà la guarigione, servirà a guarirci dai nostri affanni privati, dalle nostre necessità, dai nostri dubbi. Il Decamerone è lo specchio in cui guardarci, per provare a guarire dalla nostra peste.

    Biglietti in vendita presso la biglietteria del museo a partire dalle ore 19,30 di sabato 7 settembre. L'ingresso è consentito fino ad esaurimenti posti in sala.

  • 22:30

    FRANCO D’ANDREA TRIO NEW THINGS

    IMMAGINARIO ETRUSCO

    Franco DʼAndrea pianoforte
    Mirko Cisilino tromba
    Enrico Terragnoli chitarra

    Si chiama «New Things» il nuovo trio del pianista Franco DʼAndrea, con Enrico Terragnoli alla chitarra ed elettronica e Mirko Cisilino alla tromba.

    Nuova la musica, così come la formazione, grazie alla perfetta intesa del trio, le combina‐ zioni sonore abbracciano unʼampia gamma di riferimenti, dal jazz classico dei primi pionieri allʼAfrica, abbracciando la musica del ‛900. Il tutto, anche negli episodi più astratti, si svolge in una inedita prospettiva, nel segno della leggerezza.

     

    Necropoli della Banditaccia
    Via della Necropoli 43/45 - Cerveteri
    Tel. +39 06 9940001

    Museo o Necropoli
    intero € 6,00 | agevolato € 2,00

    Cumulativo (Museo + Necropoli) con validità 2gg
    intero € 10,00 | agevolato € 4,00
    Cumulativo sito Unesco con validità 7gg
    (un ingresso in ciascuno dei quattro siti)
    intero € 15,00 | agevolato € 8,00

    E' attivo un servizio gratuito di prenotazioni, inviando una mail a:

    immaginarioetrusco@beniculturali.it

    La prenotazione può essere effettuata fino alle ore 24,00 del giorno precedente lo spettacolo ed è consentita per un numero massimo di 4 posti, indicando nome e numero telefonico del richiedente. 

    Una mail di risposta confermerà la prenotazione.

    I biglietti devono essere acquistati entro le ore 20,30 del giorno dello spettacolo; oltre tale orario saranno resi disponibili per la vendita.​

08. Settembre
  • 19:00

    EFFETTO MOZART I CAMERISTI DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO

    PALCOSCENICO

    Lorenzo Fuoco violino
    Dezi Herber viola
    Elida Pali violoncello

    W.A. Mozart, «Divertimento “Gran Trio”, K 563 in mi bemolle maggiore per archi».

    Articolato nei caratteristici sei tempi, con due minuetti e due movimenti lenti, il «Divertimento K. 563» è però opera insolitamente seria; si può anzi dire che il suo fascino irripetibile stia proprio nella felice, straordinaria fusione di serietà e leggerezza, ricchezza di sviluppi e so‐ vrana semplicità di eloquio.

  • 20:30

    CARO ORCO

    SERE D'ARTE, I BAMBINI E ARTCITY

    Cà Luogo dʼArte/Compagnia Rodisio
    di Manuela Capece e Davide Doro
    con Maurizio Bercini
    collaborazione artistica Marina Allegri


    Lʼorco è necessario. Dobbiamo avere il corag‑ gio di ammetterlo. Lʼorco è come la notte, che è bellissima, il problema è che fa paura. Ma anche la paura è necessaria. Lʼorco ti rac‑ conterà di tutte le meraviglie di un mondo fan‑ tastico. Lʼorco ti farà battere il cuore. Ma devi andargli vicino, molto vicino, tanto da pren‑ dergli la mano. Lʼorco è una storia a lieto fine.

  • 21:00

    QUADRI SACRI CORO POLIFONICO CITTÀ DI PALESTRINA E ORCHESTRA CIRCOLO DEʼ MUSICI

    PALCOSCENICO

    Unʼantologia corale e strumentale di Maurizio Sebastianelli

    Allʼascolto si ha lʼimpressione che lʼintento principale di Sebastianelli sia quello di scrivere musica amalgamando mezzi espressivi del passato e del presente. Padroneggiando con maestria una serie di tecniche composi‐ tive affermatesi singolarmente tra Palestrina e ArvoPärt, pratica uno stile eclettico e altamente originale in cui domina costantemen‐ te una meravigliosa eufonia, spesso combinata con una accentuata forza declamatoria, raggiungendo una vera e propria suggestione estatica.

09. Settembre
  • 21:00

    TAKING CARE, PROGETTARE PER LA COLLETTIVITÀ TAMassociati

    CONVERSAZIONI NELLA LOGGIA, ARCHITETTURA NECESSARIA

    Negli anni TAMassociati ha scandagliato lʼarc‑ hitettura intesa come servizio alla collettività. Una ricerca volta a dimostrare che prendersi cura dei Beni Comuni può significare concre‑ tamente aprire ad una sperimentazione so‑ ciale e spaziale che si erga a baluardo contro la marginalità e lʼesclusione. Il progetto dei Beni Comuni diventa, così, principio attivatore dʼinnovazione; nuovo spazio di interazione tra costruito e non costruito, atto di rispetto dei luoghi e delle persone che li abitano.

    Introduce e presenta Orazio Carpenzano

10. Settembre
14. Settembre
  • 20:00

    LA GIOVANE SPIRITUALITÀ DEL CLASSICISMO VIENNESE ORCHESTRAAIM ROMA ENSEMBLE CORO ROMA VOCAL ENSEMBLE

    PALCOSCENICO

    Marco Fiorentini violino di spalla
    Federico Incitti maestro del Coro
    Maurizio Lopa direttore

    Il concerto è dedicato allʼideale artistico della spiritualità, interpretata dai due maggiori esponenti del classicismo musicale vienne‐ se nella loro giovane età: Wolfgang Amadeus Mozart e Franz Schubert. In uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di storia della cristianità la musica elegante e raffinata dʼoltralpe entra in risonanza con gli aspetti più luminosi e vicini alla sensibilità giovanile del messaggio spirituale di San Tommaso dʼAquino, che presso lʼAbbazia di Fossanova trovò un luogo eletti‐ vo di riflessione. Il programma del concerto prevede lʼesecuzione della famosa «Messa in Sol maggiore D167» di Franz Schubert per soli, coro ed orchestra, scritta in soli sei giorni dal compositore appena diciassettenne, e dal celeberrimo «Exultate Jubilate K165» di Wolf‐ gang Amadeus Mozart, mottetto per soprano e orchestra composto a Milano poco prima del compimento dei diciotto anni.

16. Settembre
  • 09:00

    LA REINTEGRAZIONE DELLʼIMMAGINE Giovanni Carbonara

    CONVERSAZIONI NELLA LOGGIA, ARCHITETTURA NECESSARIA

    Come restituire ad un luogo il suo simbolo, la cui materia è andata irreparabilmente perdu‑ ta? Come lʼArchitettura si è posta, nei secoli, di fronte alle ferite inferte da catastrofi, guer‑ re, incuria, ai luoghi rappresentativi di una Co‑ munità? Lʼincendio che ha provocato la distru‑ zione del tetto e della guglia della Cattedrale di Notre-Dame a Parigi ha riacceso il dibattito sul restauro. «Lʼedificio è restaurabile, ci vuole sapienza e pazienza. Chiaramente non sarà più lo stesso ma avrà ancora la sua identità. Pensiamo ad altri esempi noti»: questa è la posizione di Gio‑ vanni Carbonara, architetto professore emeri‑ to di restauro architettonico allʼUniversità de‑ gli Studi di Roma «La Sapienza».

    Introduce e presenta Orazio Carpenzano

Calendario

Settembre 2019
L M M G V S D
26 27 28 29 30 31 1
2 3 4 5 6 7 8
9 10 11 12 13 14 15
16 17 18 19 20 21 22
23 24 25 26 27 28 29
30 1 2 3 4 5 6

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookies

www.art-city.it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.art-city.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.art-city.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .