Prigionieri illustri a Castello

Castel Sant’Angelo
a cura di Antonio Audino

Nei tanti secoli della sua esistenza Castel Sant’Angelo fu anche un duro luogo di detenzione.
Alcune delle presenze più importanti della letteratura italiana contemporanea racconteranno le vicende di alcuni personaggi storici che furono incarcerati a Castel Sant’Angelo.
Le serate si svolgeranno all’aperto nel magnifico cortile di Alessandro VI (in caso di pioggia nella sontuosa Sala Paolina) e prevedono una conversazione del curatore con lo scrittore chiamato in scena e una narrazione del profilo umano e delle vicende della figura evocata, con la ricostruzione della sua segregazione nella anguste celle dell’edificio, tutt’oggi visitabili.
La rassegna è a cura di Antonio Audino, curatore degli spazi teatrali di Rai Radio3; scrive sulla Domenica de Il Sole 24Ore di teatro e di altro. Ha scritto diversi volumi, saggi e testi sul teatro contemporaneo italiano e internazionale.

sabato 15 luglio ore 21.00
Maurizio De Giovanni racconta Cagliostro

giovedì 31 agosto ore 21.00
Michela Murgia racconta Beatrice Cenci

domenica 3 settembre ore 21.00
Stefano Benni racconta Benvenuto Cellini

domenica 10 settembre  ore 21.00
Marco Malvaldi racconta Giordano Bruno

Orari
Nei giorni delle conversazioni il Castello è aperto dalle 9.00 alle 24.00
La mostra Labirinti del cuore è aperta dalle 9.00 alle 19.30

Biglietti
Biglietto unico, valido 3 giorni, che consente un ingresso a Castel Sant’Angelo e uno a Palazzo Venezia
Biglietto unico intero € 14,00
Biglietto unico ridotto € 7,00

Info e prenotazioni
+39 06 32810410 (dal lunedì al venerdì ore 9 -18 e il sabato ore 9 - 13)


Tesmoforiazuse di Aristofane

a cura di Giuseppe Mastromarco - direzione di Anna Maria Belardinelli
martedì 23 luglio ore 19.00
Palestrina, Museo Archeologico e Santuario della Fortuna Primigenia

Tesmoforiazuse di Aristofane è un progetto universitario di natura duplice, letteraria e teatrale. Alla base vi è l’opera di traduzione dalla commedia originale greca di Giuseppe Mastromarco, successivamente riadattata in vista della messa in scena. Il risultato è uno spettacolo che unisce il rispetto rigoroso della fonte alla godibilità di Aristofane. Fatto da studenti ma destinato a tutti. Giuseppe Mastromarco, già professore ordinario di letteratura greca presso l’Università di
Bari,è uno dei più grandi conoscitori mondiali dell’opera di Aristofane. Anna Maria Belardinelli, professore ordinario di filologia classica presso ‘Sapienza’ Università di Roma, è una nota esperta di testi teatrali antichi, tragici e comici.
Dal 2010 coordina il Progetto Theatron, nato per avvicinare gli studenti prima alla traduzione, poi alla messa in scena di testi antichi.

Orari
Il Museo è aperto dalle ore 9.00

Biglietti
Intero € 5,00
Ridotto € 2,50


Tamburi di pace 2.1

Vie d’Europa, Appia e le altre
venerdì 4 agosto ore 21.00
Vittoriano, Piazzale del Bollettino
di Paolo Rumiz con la European Spirit of Youth Orchestra

Tamburi di pace 2.1 è un progetto che unisce narrazione e musica. Il racconto del cammino lungo le vie dell’Europa – a partire dalla più antica, l’Appia – serve da sfondo a un lungo tessuto musicale. In questo modo viene ribadita la centralità del continente e l’esigenza della pace fra tutti i suoi popoli.

Paolo Rumiz è un noto giornalista e scrittore italiano, autore fra l’altro de La cotogna di Istanbul. Il suo ultimo libro, dal titolo Appia e inizialmente uscito a puntate su “La Repubblica”, racconta il viaggio fatto a piedi con un manipolo di amici lungo la più antica via d’Europa. Nello spettacolo, la narrazione dello stesso Rumiz è accompagnata dalla musica suonata dalla ESYO, European Spirit of Youth Orchestra, formata da ottanta giovani e giovanissimi talenti musicali, diretti dal maestro Igor Coretti-Kuret.

Ingresso libero fino  ad esaurimento posti

Questo sito utilizza i cookie.

Continuando a navigare, accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo

Informativa sui cookies

www.art-city.it fa uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. www.art-city.it utilizza i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro.

I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione. www.art-city.it utilizza i seguenti cookies:

Cookie indispensabili
Questi cookie sono essenziali al fine di consentire di spostarsi in tutto il sito ed utilizzare a pieno le sue caratteristiche, come ad esempio accedere alle varie aree protette del sito. Senza questi cookie alcuni servizi necessari, come la compilazione dei form, non può essere garantita.

Cookie di funzionalità
Questi cookie consentono al sito di ricordare le scelte fatte dall’utente (come il nome, la lingua o la regione di provenienza) e forniscono funzionalità avanzate personalizzate. Questi cookie possono essere utilizzati anche per ricordare le modifiche apportate alla dimensione del testo, font ed altre parti di pagine web che è possibile personalizzare. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo.

Google Analytics
Questo sito web utilizza Google Analytics, un servizio di analisi web fornito da Google Inc. Google Analytics utilizza dei cookies per consentire al sito web di analizzare come gli utenti utilizzano il sito . Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web  ( compreso il Vostro indirizzo IP anonimo) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google negli Stati Uniti. Google utilizzerà queste informazioni allo scopo di esaminare il Vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività del sito per gli operatori dello stesso e fornire altri servizi relativi alle attività del sito web e all'utilizzo di internet. Google può anche trasferire queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google . Google non assocerà il vostro indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google. Potete rifiutarvi di usare i cookies selezionando l'impostazione appropriata sul vostro browser, ma si prega di notare che se si fa questo non si può essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità di questo sito web . Utilizzando il presente sito web, voi acconsentite al trattamento dei Vostri dati da parte di Google per le modalità ed i fini sopraindicati .